Progetti

Info – Educazione

La cooperativa Monimbò, oltre alla gestione delle Botteghe del Mondo, è impegnata in attività di educazione allo sviluppo, promozione del Commercio Equo e Solidale e del consumo responsabile attraverso interventi nelle scuole del terriotrio (Perugia – Terni) di ogni ordine e grado con l’obiettivo di rendere i ragazzi e le ragazze protagonisti, per riflettere e discutere insieme a loro sulle dinamiche che regolano gli scambi commerciali, economici e sociali tra i paesi del mondo, imparare ad avvicinarsi a realtà diverse e prendere consapevolezza della possibilità di ciascuno di contribuire attivamente alla costruzione di un mondo migliore.

Sono queste le ragioni che, ormai da più di dieci anni, ci spingono a collaborare con il mondo della scuola. ed è per questo che intendiamo offrire la nostra esperienza e conoscenza del Sud del mondo.

La nostra presenza a scuola favorisce la predisposizione degli studenti all’apprendimento e alla partecipazione attiva, in quanto stimola la loro curiosità verso tematiche e attività che vengono percepite come straordinarie rispetto al programma scolastico curricolare.

La metodologia utilizzata è prevalentemente interattiva e prevede l’utilizzo di giochi di ruolo e simulazione, brainstorming, lavori di gruppo, dibattiti, video, presentazioni in power point, testimonianze, nell’ottica di stimolare una conoscenza partecipativa.

I progetti portati avanti nel corso degli anni, hanno permesso la produzione di diversi materiali didattici, la realizzazione di video e cd-rom, la pubblicazione di guide e ricerche.

Fair Share Project

Monimbò è il soggetto capofila di un consorzio europeo impegnato nel progetto Fair Share, iniziativa lanciata con il supporto del Programma di Apprendimento Permanente della Commissione Europea.

L’obiettivo del progetto è di sviluppare un ambiente di apprendimento costruito su misura per gli attuali e i futuri operatori del Commercio Equo e Solidale, che avranno l’opportunità di migliorare le proprie competenze imprenditoriali e capacità e rendere così più sostenibili le proprie attività e le proprie imprese.

Per seguire gli aggiornamenti del progetto Fair Share visitate il sito: http://www.fairshareproject.eu

Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L’autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e la Commissione declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.

Fair TV

Equità, sostenibilità, benessere e comunità. Le persone come intendono queste parole nella loro attività e vita quotidiana? Le loro storie sono legate?

:: CHI::
Il progetto FAIR TV nasce da un’idea di Monimbò Bottega del Mondo e dell’Associazione Il Pettirosso e viene realizzato in collaborazione con la Rete degli Studenti Medi dell’Umbria e con il cofinanziamento del Corecom Umbria a seguito dell’avviso pubblico “Tv di comunità”.

:: PERCHE’ ::
L’obiettivo di FAIRTV è di ricercare informazioni e storie, per sviluppare una narrazione condivisa su ciò che in nome del benessere, dell’equità, della sostenibilità e sulla cura che le persone, individualmente e in relazione con altre, dedicano a questi temi.

:: COME ::
Si deve poter andare oltre una concezione riduzionista fondata sul mero valore economico e rilanciare una nuova idea di cittadinanza; per questo motivo il progetto FAIR TV prende spunto dal rapporto che ogni anno l’Istat ed il Cnel pubblicano sul benessere equo e sostenibile in Italia: il BES. In particolare il progetto approfondisce quattro aree tematiche: benessere economico, istruzione e formazione, lavoro e ambiente.

:: DOVE ::
In Umbria si trovano molte attività e reti di economia solidale, ispirate ai principi di cooperazione, coprogettazione, partecipazione e reciprocità, attente alla comunità, motivate dalla ricerca dell’innovazione sociale, della sostenibilità e della difesa dei beni comuni.

:: COSA ::
Il progetto FAIR TV sta realizzando su questi temi 12 produzioni multimediali (4 video-reportage, 4 video-inchieste dal basso e 4 cortometraggi) con l’obiettivo di rendere visibili le storie ed i punti di vista di chi in Umbria promuove e vuole un benessere equo e sostenibile.

A questo link trovate alcuni dei materiali fin qui prodotti:
https://www.youtube.com/channel/UC6L_o0eB1hn-Y6_kcfFkp5Q

Eccole!
Sono le ‪#‎IMPRONTE‬ di chi non si ferma a guardare, ma si impegna spesso ogni giorno, nelle comunità locali. Lasciando un segno, per guadagnare un’alternativa che sia equa e sostenibile. Non sono solo storie e volti. Sono idee che camminano e risposte alla domanda di benessere equo e sostenibile.
Presto sulle TV regionali dell’Umbria, in anteprima pubblica nelle principali città della regione e prossimamente anche on-line.

Video promo: #IMPRONTE

Il sito del progetto è progettofairtv.wix.com/fairtv